Giovani Abruzzesi

Una importante novità, emersa durante l’ultima riunione svoltasi a Tagliacozzo durante dell’assemblea plenaria del CRAM, il 13 e 14 novembre 2015 a Tagliacozzo (L’Aquila), riguarda l’istituzione di una consulta giovanile che potrà dare nuovo slancio e con un approccio diverso rispetto al passato alla diffusione delle tradizioni locali in tutto il mondo. Il progetto è stato presentato da Federico Mandl della Fedamo (Federazione delle Associazioni Abruzzesi in Argentina), con il sostegno di tutti i delegati giovani presenti e con il parere favorevole del presidente del Cram Donato Di Matteo e del vice presidente Angela Di Benedetto rappresentante del Canada.

Nel 2016, in occasione delll'Open Day "Winter" e in concomitanza alla seduta ordinaria del Consiglio Regionale degli Abruzzesi nel Mondo - C.R.A.M., si svolgerà l'incontro Internazionale dei Giovani Abruzzesi nel Mondo a Casoli, in provincia di Chieti, dal 28 al 31 ottobre. 

La partecipazione è aperta a venti rappresentanti, under 35, delle associazioni di Abruzzesi nel mondo. per molti di loro sarà un'occasione per visitare la terra d'origine dei propri avi, scambiare opinioni in merito alla salvaguardia delle tradizioni e allo studio della lingua italiana, ma anche per conoscere i meccanismi e le opportunità del mondo scolastico e imprenditoriale abruzzese, senza dimenticare l'appuntamento con il C.R.A.M., di cui, un domani assai prossimo, erediteranno la guida. Alle confederazioni, alle federazioni e alle associazioni iscritte all'Albo Regionale degli Abruzzesi nel Mondo è stato chiesto lo sforzo di riunirsi per individuare i venti rappresentanti che si ritroveranno ad Atessa, nel rispetto di un principio che tiene conto dei limiti imposti dal bilancio, ma anche del peso che ogni singola nazione occupa nel panorama dell'emigrazione degli abruzzesi nel mondo.