• PIAZZABRUZZO.IT, UNA PIATTAFORMA DI OPPORTUNITÀ PER GLI ABRUZZESI

LA GENEROSITÀ DEGLI ABRUZZESI A BRUXELLES

Abrussels, l’associazione degli Abruzzesi a Bruxelles, mette a disposizione di società ed associazioni no-profit, apartitiche e apolitiche, operanti in Abruzzo, l’importo di 2.500 € per “ABRUZZO SOLIDALE”, un progetto

Leggi tutto

Parte da Pescara la presentazione in Abruzzo del libro di Dom Serafini sui Messaggeri d’Abruzzo nel mondo

Dom Serafini

Parte da Pescara, in collaborazione con il CRAM, il lancio del secondo volume de "I Messaggeri d'Abruzzo nel Mondo" del newyorkese Dom Serafini, che presenterà il suo libro domenica 4 luglio, nella Libreria Mondadori, a partire dalle ore 18.30.

A fare da moderatore ci sarà Generoso D'Agnese, giornalista, storico ed esperto di emigrazione per "L'Osservatore Romano" e America Oggi", mentre interverranno Antonio Bini, direttore della rivista "Abruzzo nel Mondo" e Laura Di Russo, responsabile ufficio Emigrazione Regione Abruzzo. Bini darà dettagli sul suo intervento incluso nel libro: "Gli abruzzesi non sono solo quelli che risiedono nella regione. Quanti vivono oltre i confini regionali e nazionali superano infatti quelli 'rimasti' nella propria terra d’origine in Abruzzo". Di Russo invece illustrerà la fitta rete di associazioni abruzzesi nel mondo, anch’essi messaggeri ed ambasciatori d'Abruzzo nel mondo, che compongono l’Albo delle Associazioni di Abruzzesi nel mondo e il CRAM, Consiglio Regionale degli Abruzzesi nel Mondo.

Il nuovo libro di Serafini, pubblicato da Edizioni Il Viandante, raggruppa 100 personaggi di origini abruzzesi sparsi in tutto il mondo. Si tratta di 100 personaggi che si vanno ad aggiungere ai primi 100 apparsi nel primo volume de "I Messaggeri", uscito lo scorso luglio. Sono tutti personaggi che tornano in Abruzzo ogni domenica, seppur nella rubrica curata da Serafini da New York City per il quotidiano Il Messaggero, poi raccolti in un volume come quello che verrà presentato.

Dei 100 personaggi descritti nel secondo volume, 20 provengono dalla provincia di Pescara. Questi personaggi hanno poco a che fare con la vecchia emigrazione stile "valigia di cartone", e invece molto con la più attuale "fuga di cervelli". Per questo motivo il libro offre spunti che vanno oltre la semplice curiosità. I giovani potrebbero usarlo come riferimento per una possibile carriera all'estero, e gli adulti regalarlo ai giovani per aiutarli ad indirizzarsi verso carriere di successo, in svariati campi, usando queste storie come riferimento e fonte di ispirazione.

I cento nuovi personaggi sono originari di 70 tra città, paesi e borghi abruzzesi e risiedono in 25 nazioni di tutto il mondo, in tutti i continenti. La maggior parte di loro risiede negli Usa (in quasi tutti i 50 stati), ma anche in Canada (13), Argentina (6), Gran Bretagna (6) e Australia (6). Si tratta di affascinanti personaggi, alcuni dei quali tornano in Abruzzo nelle pagine domenicali de Il Messaggero per la rubrica di Serafini: personaggi che rappresentano un vastissimo arco professionale che va dai ricercatori e accademici ai tecnici, dai ristoratori agli industriali, dagli economisti agli investitori in borsa. Tra questi, anche Joe delle Donne e Fabrizio Ferri, presidente dell’associazione degli abruzzesi in Cina, appena entrato nel consiglio del CRAM.

Il volume contiene anche interessanti interventi di Antonio Bini, direttore editoriale del bimestrale Abruzzo nel Mondo, Goffredo Palmerini, giornalista, scrittore e studioso di emigrazione, e Federico Perrotta, attore comico brillante che saranno presenti durante le presentazioni dal vivo, mentre ai personaggi descritti nel libro saranno richieste presenze virtuali via Zoom, Skype o Stream Yard con dirette da Facebook e Youtube curate da Giovanni D'Onofrio. Inoltre, in una delle presentazioni ci sará un collegamento virtuale anche con i soci dell'Associazione Abruzzese e Molisana di Milano (i cosiddetti "Mila-bruzze-si") presieduta da Angelo Dell'Appennino.

Per le date e gli orari consultare la pagina FB del libro: https://www.facebook.com/I-messaggeri-dellAbruzzo-nel-mondo-100125355070882

Consiglio straordinario del CRAM in videoconferenza il 30 giugno

Logo CRAM

Il  30 giugno, alle ore 13, si riunirà in modalità telematica il Consiglio del CRAM (Consiglio Regionale Abruzzesi nel Mondo) composto da 33 rappresentanti di associazioni/federazioni di abruzzesi all’estero, oltre al presidente della regione Marco Marsilio (che è anche presidente del CRAM), ai consiglieri regionali Roberto Santangelo, Sabrina Bocchino e Sara Marcozzi, e al delegato dell’Osservatorio per l’Emigrazione, Antonio Innaurato.

Attualmente il Cram è composto attualmente da 38 consiglieri. Un numero destinato ad aumentare se nella seduta di domani verrà approvata l’annessione della prima e unica associazione di “Abruzzesi in Cina”, costituita circa un anno fa da un gruppo di imprenditori abruzzesi stabilitisi a Shangai, con sede presso il Consolato Generale d’Italia a Shangai.

Tra i temi che verranno affrontati nella seduta straordinaria di domani c’è quello dell’organizzazione della seduta del Consiglio annuale in presenza, che, stando a quanto stabilito nell’ultimo consiglio tenutosi a Perth (Australia), si terrà a Vasto nel prossimo autunno.

Le riunioni del CRAM si tengono normalmente una volta l’anno, alternando una località dell’Abruzzo con una all’estero, scelta sulla base delle candidature proposte dai presidenti delle associazioni che compongono il CRAM.

IL DANTE DÌ DEGLI ITALIANI NEL MONDO

Il Consiglio Generale degli Italiani all’Estero, in collaborazione con la Lectura Dantis Metelliana, Associazione senza scopo di lucro che da circa cinquant’anni propone la lettura periodica di tutti i canti danteschi nella Città di Cava de’ Tirreni, medaglia d’argento della Presidenza della Repubblica Italiana, e con l’Editore ETP Books

Leggi tutto

© CRAM Abruzzo - Giunta Regionale - Direzione Lavoro e Sociale
Via Passolanciano, 75 - 65124 PESCARA (PE) - Tel. +39 0857672591 / +39 0857672567 | Privacy Policy