Domenica 3 luglio la presentazione de I Messaggeri d'Abruzzo, III vol.

Verrà presentato per la prima volta in Abruzzo domenica 3 luglio, alle ore 18,30, a Pescara, presso la libreria Mondadori, il terzo volume della collana: "I Messaggeri dell'Abruzzo nel mondo", 3° volume

I messaggeri dell’Abruzzo nel mondo Vol. III, segue il I e II volume, all'interno dei quali ci sono diverse interviste dedicate a personaggi e imprenditori componenti dell'attuale CRAM.

La mission di questa collana è quella di far conoscere anche nella nostra stessa regione gli abruzzesi che hanno avuto successo all’estero. Comprende, tra gli altri,  l'intervento di Laura Di Russo, giornalista, responsabile Ufficio Emigrazione Regione Abruzzo, che parteciperà personalmente alla prima presentazione in programma a Pescara.

I sottotitoli di questo terzo volume potrebbero essere: “Far conoscere gli abruzzesi all’estero in Abruzzo” e “Come avere successo all’estero”. Infatti il libro presenta 58 personaggi che sono partiti da 36 paesi dell’Abruzzo, diretti in 12 nazioni diverse, dove hanno ottenuto successo. Tutti questi personaggi sono stati presentati in precedenza nella rubrica domenicale de “Il Messaggero” (dorso Abruzzo).

Mentre in passato l’Abruzzo esportava manodopera, oggi esporta talenti in tutti i settori. Nel libro si trovano molti esempi da seguire per avviarsi verso una buona carriera e dovrebbe essere una lettura prioritaria per i giovani.

Domenico (Dom) Serafini risiede a New York City e nella nativa Giulianova. É il fondatore e direttore di VideoAge e VideoAge Daily, quotidiano per il settore televisivo internazionale. Dopo il diploma di perito industriale va a continuare gli studi negli Usa e, dal 1968 al ’78 ha lavorato come freelance per riviste in Italia e negli Usa, DJ per tre stazioni radio ed ha prodotto programmi Tv. Nel 1979 viene nominato direttore di Television/Radio Age International di New York e nell’81 fonda VideoAge. Dal ’94 e per 10 anni scrive di televisione su Il Sole 24 Ore ed Il Corriere della Sera. Attualmente collabora con Il Messaggero. Ha pubblicato numerosi libri tra cui La Televisione via Internet nel 1999 e L’Uomo del MIFED nel 2015 su Michele Guido Franci, ex presidente della Fiera di Milano e ideatore della prima fiera dell’audiovisivo nel mondo.

Guido Piccone in visita nella sede della regione a Pescara

Il giorno venerdì 10 giugno, prima del Direttivo del Cram - svoltosi nella sede pescarese della Regione Abruzzo, in piazza Unione - il presidente del Cram Marco Marsilio ha ricevuto nel suo ufficio Guido Piccone, Presidente dell'Associazione Famiglia Abruzzese del Quebec e Presidente della Federazione delle Associazioni d'Abruzzo nel Quebec, in Canada.

Leggi tutto

Nuovo Consiglio generale degli italiani all’estero

Molte conferme, ma anche tante facce nuove nel Consiglio generale degli italiani all’estero, almeno tra i 43 consiglieri eletti nelle 17 assemblee paese convocate questo fine settimana. Ad essi si aggiungeranno i 20 membri di nomina governativa.

Leggi tutto

Un cuore incorrotto. Silone l’uomo.


Si terrà a Zurigo dall’1 al 3 luglio prossimi un evento interamente dedicato alla figura di Ignazio Silone. Il ricco programma della tre giorni si svolgerà nella Zwinglihaus, a Zurigo.

 Se cafone è il termine spregiativo con cui i cittadini chiamano i contadini ignoranti, «questa parola – scrive Silone – io adopero in questo libro (Fontamara) nella certezza che quando nel mio paese il dolore non sarà più vergogna, esso diventerà nome di rispetto, e forse anche di onore.» Nella sua opera letteraria Silone evidenzia puntualmente la condizione di disagio e sfruttamento dei contadini. Fin da giovane è molto sensibile ai problemi sociali e giuridici, legato alla terra e alla cultura contadina, la sua vita si svolge nella discrezione e nel rifiuto di ogni forma di protagonismo esibito.

L’evento dal titolo «Un cuore incorrotto, Silone l’uomo» vuole ripercorrere il lungo cammino della libertà intrapreso dal giovanissimo Secondino Tranquilli (nome anagrafico di Silone), già spirito ribelle e libero, tra le sue dolorose vicende personali, le scelte politiche fondamentali, la sua opera letteraria, la sua produzione intellettuale.

 Il programma dell’evento è così articolato:

  • una mostra itinerante con  64 pannelli sullo scrittore abruzzese dal titolo «Ignazio Silone – L’arte è un fiore selvaggio, ama la libertà – L’uomo, lo scrittore, l’intellettuale» prodotta dal Centro Studi «Ignazio Silone» e dal comune di Pescina con il supporto dell’Archivio di Stato dell’Aquila e della Regione Abruzzo, ha l’alto Patronato della Presidenza della Repubblica;
     
  • una mostra fotografica sulle associazioni abruzzesi in Svizzera a cura di Morena La Barba.
    Le associazioni abruzzesi sono sorte a ridosso degli anni Settanta rispondendo ai bisogni di sviluppo individuale degli emigrati, tra radicamento locale in Svizzera e coscienza delle origini. Grazie al loro attivismo culturale orientato verso la società di residenza e quella d’origine, hanno consentito lo sviluppo di un certo prestigio sociale degli emigrati e anche il riconoscimento nel campo culturale.
     
  • la proiezione del film Fontamara di Carlo Lizzani (con sottotitoli in tedesco), basato sull’omonimo romanzo di Ignazio Silone. Il film è stato girato quasi interamente nella Marsica.
     
  • un convegno che, dello scrittore e intellettuale abruzzese, tratteggia la produzione e il pensiero con particolare riferimento ai suoi rapporti con Zurigo e alla sua visione dell’Europa;
     
  • uno spettacolo teatrale-musicale focalizzato sulle figure e i momenti più significativi della vita dello scrittore, in un percorso teso a svelare, tra le pieghe dell’intellettuale, l’uomo Silone con i suoi sentimenti più intimi e quindi più universali.


Piatti tipici della cucina abruzzese preparati dallo chef pluripremiato Sandro Baliva, titolare del noto ristorante Locanda Madonna delle Vigne di Celano (AQ), accompagneranno gli ospiti in un viaggio del gusto fra gli aromi e i sapori legati alla storia, alla cultura e alle tradizioni del Fucino.
 
Promotori e organizzatori dell’evento siloniano,

  • la Federazione Emigrati Abruzzesi in Svizzera – FEAS,
  • la Federazione delle Colonie Libere Italiane in Svizzera – FCLIS,
  • la Chiesa evangelica di lingua italiana di Zurigo (Chiesa valdese) e
  • la Camera di Commercio Italiana per la Svizzera – CCIS
  • con il Comune di Pescina (AQ) (paese natale di Ignazio Silone),
  • il Centro Studi Ignazio Silone, Pescina,
  • l’Associazione Musicale «La scala di seta», Cerchio (AQ),
  • il Parco letterario «Ignazio Silone».
  • Con il sostegno CRAM, Consiglio Regionale Abruzzesi nel Mondo della Regione Abruzzo e della Città di Zurigo nonché con il patrocinio della Sindaca della città di Zurigo Corinne Mauch e dell’Istituto Italiano di Cultura di Zurigo.
  • In collaborazione con il Seminario di lingue e letterature romanze dell’Università di Zurigo, L’Avvenire dei lavoratori, la Chiesa evangelica valdese di Sciaffusa, la Società Dante Alighieri, Comitato di Zurigo, le Associazioni cristiane lavoratori italiani – ACLI e il GIR – Giovani in rete.

 All'evento parteciperà anche la consigliera regionale Sabrina Bocchino, consigliera del CRAM.

Per maggiori informazioni:

 Alessandro Corradi (presidente FEAS) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., +41 (0)79 300 40 43

Anna-Maria Cimini, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., +41 (0)78 825 66 42

 

 

Programma dettagliato

Il Turismo delle Radici: incontro in Senato

Si è svolto il 15 febbraio scorso a Roma, presso la sala Capitolare di Palazzo Minerva del Senato della Repubblica, un incontro dibattito sul tema: La via del turismo delle radici (o di ritorno)”, con l’obiettivo di dibattere sulla rigenerazione dei borghi.

Leggi tutto

© CRAM Abruzzo - Giunta Regionale - Direzione Lavoro e Sociale
Via Passolanciano, 75 - 65124 PESCARA (PE) - Tel. +39 0857672591 / +39 0857672567 | Privacy Policy