Riunione CRAM e Premio Dean Martin: il programma dell’assemblea e i nomi dei premiati

Il CRAM, il Consiglio Regionale degli Abruzzesi nel Mondo, torna a riunirsi in presenza, dopo circa due anni e mezzo, a causa della pandemia.

Sarà Vasto, ad ospitare, nella splendida sede di palazzo D’Avalos, la tre giorni di lavori che inizierà mercoledì 7 settembre per concludersi venerdì 9. Un‘occasione importante per rilanciare attività, iniziative e progetti promossi dalle decine di associazioni degli abruzzesi sparse nel mondo. Attualmente, sono iscritti all’AIRE circa 200mila abruzzesi. Tuttavia, considerando i vari cicli migratori, nel corso degli ultimi due secoli, si calcola che nel mondo ci siano almeno 1 milione 300mila abruzzesi di origine. 

Questa mattina, a Pescara, nella sede della Regione, la presentazione del ricco programma di eventi legati alla riunione del CRAM che, in questa edizione, ospiterà anche il premio Dean Martin.

Il presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio, che è anche presidente del CRAM, intervenuto alla conferenza stampa, insieme alla responsabile dell’Ufficio Emigrazione della Giunta regionale, Laura Di Russo, e alla Presidente del premio Dean Martin, Alessandra Portinari, ha sottolineato “l’importanza di valorizzare quel legame che unisce da sempre l’Abruzzo alle associazioni di corregionali operanti in tutto il mondo. Un legame importante – ha proseguito - non solo per gli innegabili aspetti culturali collegati alla conservazione delle tradizioni ed allo scambio di esperienze di vita vissuta ma anche per i risvolti di carattere economico che possono essere favoriti dallo sviluppo di relazioni e rapporti, per il tramite delle associazioni abruzzesi, con quei giovani corregionali che hanno dato vita ad un altro tipo di emigrazione, alcuni dei quali si sono affermati a livello internazionale nei loro settori di competenza”. 

Nella prima serata del 7 settembre, avrà luogo la cerimonia di premiazione della 14° edizione Premio Dean Martin. Tra i premiati ci sono due componenti del CRAM: Fabrizio Ferri, manager di origine giuliese, e Presidente degli Abruzzesi in Cina, e Valeria Di Santo Della Penna, pescarese, come presidente degli abruzzesi negli Emirati Arabi.  Inoltre il premio sarà conferito allo psicoanalista di origine vastese Antony Molino, alla scrittrice e ricercatrice universitaria, Berenice Rossi, originaria di San Giovanni Lipioni, all’avvocato Maurizio Mariano, i cui genitori provengono da Fallo e Villa Santa Maria. Il premio Crocetti, invece, destinato a chi, pur restando in Abruzzo, lavora per divulgare la cultura e le tradizioni abruzzesi nel mondo, andrà all’attore e registra Stefano Angelucci Marino ed al fisarmonicista Danilo Di Paolonicola. 

© CRAM Abruzzo - Giunta Regionale - Direzione Lavoro e Sociale
Via Passolanciano, 75 - 65124 PESCARA (PE) - Tel. +39 0857672591 / +39 0857672567 | Privacy Policy